Renzi in cerca di consensi elettorali in un asilo

Renzi: Andrò nelle scuole. A Firenze è boom di rinunce agli studi

Le parole dell'ex premier Matteo Renzi hanno suscitato una forte reazione nel suo pubblico, ma non quella che lui sperava. Al suo annuncio "Tornerò nelle scuole" i cittadini hanno disiscritto i propri figi dagli istituti!

Il politico in quota PD ha annunciato la sua nuova arrembante campagna di comunicazione che si fonderà sulla visita, tra le altre, alle scuole.

All'indomani della sua dichiarazione le segreterie scolastiche di Firenze (e di alcuni comuni limitrofi) sono state letteralmente prese d'assalto dai cittadini: l'enorme richiesta di disiscrizione dei propri figli all'anno scolastico in arrivo ha costretto alcuni istituti a chiudere mentre i superstiti si sono trovati con sezioni unificate.

Peculiare il caso di una scuola elementare di Scandicci: le classi rimanenti sono state accorpate anche anagraficamente creando una classe I/II e una classe III/IV/V. 

 


Stampa   Email